Come applicare nel giusto ordine i prodotti della beauty routine del viso

Ma sai esattamente in quale ordine utilizzarli correttamente?

Nelle prossime righe abbiamo cercato di fare il punto su questo tema, condividendo alcuni consigli che ti suggeriamo di leggere al fine di non pregiudicare il tuo impegno nella beauty routine del volto.

Prima di tutto, meglio pulire!

Il primo step della beauty routine del viso è quello della pulizia.

Per detergere la pelle, prova a utilizzare un sapone o un detergente liquido che si adatti al tuo tipo di pelle. Alcuni sembrano dare i migliori risultati sulla pelle secca, altri sulla pelle grassa o mista. Generalmente i migliori prodotti hanno però una consistenza leggera, ideale per eliminare le impurità e lasciare la pelle morbida.

Quindi, procedi con lo scrub: l’esfoliazione aiuta infatti a rigenerare la pelle e anche se non dovresti farti uno scrub viso tutti i giorni, in media questo passaggio dovrebbe comunque essere ripetuto una volta alla settimana, o ogni due settimane per le pelli secche e tendenti alle irritazioni. Per le pelli che appaiono miste o grasse, invece, è possibile ripetere il processo fino a due volte alla settimana.

In ogni caso, ricordiamo che l’esfoliazione del viso tramite scrub chimici o fisici deve essere effettuata sempre dopo la pulizia e prima di applicare qualsiasi crema!

Infine, possiamo chiudere la prima delle tre fasi della beauty routine con un tonico, una soluzione che può riequilibrare il livello di pH della pelle e prepararla ad accogliere altri prodotti per la cura della pelle, come quelli che vedremo nella seconda fase. Ricordiamo che tale spunto vale sia per la routine mattutina che per quella serale. Se avete una pelle da normale a secca, scegliete un tonico idratante, se è mista o grassa, optate per un tonico astringente.

cura del viso

La cura della pelle del viso

Superato il primo step, eccoci giunto al secondo passaggio, destinato a curare al meglio la pelle del viso.

In questo scenario, condividiamo subito come i prodotti che trattano l’epidermide in profondità hanno di norma una maggiore concentrazione di principi attivi e sono più efficaci. Vanno applicati sulla pelle pulita e asciutta, reduce dalla prima fase di cui sopra, con una consistenza che è di norma studiata per penetrare rapidamente e facilmente nella pelle.

Anche in questo caso, non possiamo non sottolineare come in commercio esistono centinaia di diversi prodotti e che la vostra direzione dovrebbe portarvi a optare per un prodotto che sia compatibile con il tipo di pelle che avete, secca, mista o grassa.

beauty routine

L’idratazione e la protezione solare

Giungiamo così al terzo e ultimo step, rappresentato dall’idratazione e dall’applicazione della protezione solare.

Di fatti, esposta al sole e all’inquinamento per tutto il giorno, la pelle ha un livello di idratazione che tende a diminuire, accelerando il processo di invecchiamento. Proprio per questo motivo è molto importante conoscere il proprio tipo di pelle e utilizzare una crema idratante in modo più efficace per proteggere la pelle e la sua vitalità. Si può scegliere un prodotto con principi attivi appropriati, come un prodotto anti-età o opacizzante. Il contorno occhi, che è una zona più fragile, richiede un prodotto specifico.

Ultimo tassello è la protezione solare adeguata (mai inferiore a SPF 30 per il viso) che protegga la pelle dai danni causati dall’esposizione ai raggi UV. Il prodotto dovrebbe essere l’ultimo applicato perché forma uno strato protettivo sulla pelle che la protegge dai raggi UVA e UVB. Solo dopo questa fase, si può passare al trucco.

I dermatologi consigliano di riapplicare la protezione solare nel corso della giornata per garantire la massima protezione.

E tu, come strutturi la tua beauty routine per la pelle del viso?

Lascia un commento