Come fare le trecce? I tutorial più semplici da seguire e le foto da cui prendere spunto

Le acconciature con trecce offrono un sacco di opzioni creative e adatte a tutte le occasioni. Puoi sperimentare con trecce francesi, olandesi, a spina di pesce o altre varianti per ottenere stili eleganti o più casual. Le trecce possono essere realizzate su diverse lunghezze e texture di capelli, consentendo molteplici possibilità di personalizzazione. Sono perfette per occasioni formali o come soluzione pratica per mantenere i capelli in ordine durante le attività quotidiane.

Ma come si realizzano le trecce? Qualsiasi sia il tipo di intreccio, la tecnica di base per imparare bene come fare le trecce è sempre la stessa. La treccia classica è sicuramente quella più semplice, si esegue partendo da tre sezioni e non si può iniziare se i capelli non sono perfettamente pettinati e senza nodi. Il procedimento è molto facile: le ciocche esterne devono passare sopra quella centrale, alternandosi. Il trucco per un’acconciatura perfetta anche su capelli fini? Passare le sezioni di destra e sinistra sotto la ciocca centrale. In questo modo, la treccia apparirà più spessa e voluminosa.

Come realizzare trecce più elaborate

Una delle trecce più eleganti e romantiche da provare sui capelli lunghi è quella laterale. Senza dubbio è una di quelle acconciature che regala eleganza e raffinatezza a tutte le chiome, ancora di più nella sua versione double. Inoltre, la treccia laterale è anche perfetta per fare i capelli mossi. Come fare questa treccia? In questo caso, l’elemento più importante è la scriminatura, che deve essere centrale, tanto poi ci penserà l’intreccio, da fermare con un semplice elastico.

Per creare una singola side braid, invece, occorre pettinare i capelli intorno alla testa, in modo che la treccia poggi sulla spalla. In questo caso il segreto per fare la treccia laterale è rendere la pettinatura solida ed evitare ciocche spettinate. Per farlo possiamo utilizzare un gel lucidante e qualche forcina nascosta.

Treccia laterale - Foto: Pinterest.it
Treccia laterale – Foto: Pinterest.it

Un’altra versione amatissima è quella alla francese, è una delle pettinature più raffinate, classiche e romantiche di sempre. La treccia alla francese viene scelta anche da tantissime spose. Per farla dobbiamo munirci di un pettine, con cui sezionare perfettamente la chioma. Partiamo dalla testa, creando una treccia dall’alto che risulti piatta e attaccata al capo.

Treccia alla francese - Foto: Pinterest.it
Treccia alla francese – Foto: Pinterest.it

Sicuramente il modo migliore per realizzare la treccia alla francese è aggiungere progressivamente le ciocche. In questo modo, tutta la chioma sarà intrecciata e il risultato sarà perfettamente simmetrico. Questa tecnica è da provare anche per fare le trecce dall’alto da sola, come le bellissime boxer braids. 

Boxer braids - Foto: Pinterest.it
Boxer braids – Foto: Pinterest.it

Come fare la treccia olandese

La treccia olandese molto spesso viene confusa con quella alla francese, ecco perché abbiamo deciso di fare un paragrafo a parte per spiegare come si realizza. In realtà, la differenza è abbastanza semplice. Nella treccia olandese, infatti, le ciocche laterali non vengono passate sopra alla ciocca centrale ma sotto, così da creare una treccia “in rilievo”. Anche in questo caso può essere sia singola che doppia, sia centrale che laterale. Dal momento che si tratta di un’acconciatura un po’ più complicata, forse la cosa migliore è farsi aiutare da qualcuno o proprio dal parrucchiere.

Treccia olandese - Foto: Pinterest.it
Treccia olandese – Foto: Pinterest.it

Come fare la spina di pesce

La treccia spina di pesce è l’acconciatura perfetta per le occasioni più speciali? Ma come si esegue? Iniziamo da una bella coda, dividiamola in due ciocche e intrecciamole dai lati verso il centro. Per realizzare la treccia a spina di pesce ci vuole veramente poco. Inoltre, possiamo dargli sia un aspetto più morbido che leggermente spettinato oppure stringere di più l’intreccio per un look più rigoroso. E voi, quale versione sceglierete?

Treccia spiga di pesce - Foto: Pinterest.it
Treccia spiga di pesce – Foto: Pinterest.it

Concludendo, possiamo dire che non c’è acconciatura più versatile delle trecce. Sono eleganti, femminili, comode e adatte sia per occasioni formali che informali. La treccia, in particolare le boxer braids, sono adatte per chi fa sport, mentre quella olandese o alla francese è adatta per le spose. Abbiamo visto che realizzarle non è affatto difficile e poi è impossibile non trovare la tipologia di treccia che più ci doni e soddisfi i nostri gusti. E voi, avete già scelto la vostra treccia preferita? Adesso, non vi resta che cominciare ad esercitarvi!