Come schiarire i capelli senza rovinarli? Ecco i metodi naturali da provare

Lo sappiamo molto bene, le tinture chimiche e i prodotti per la decolorazione possono indebolire i capelli. Se da un lato sono sicuramente utili all’obiettivo, ovvero quello di schiarire i capelli, dall’altro hanno il grande svantaggio di lasciare i capelli spenti, secchi e sfibrati. Non solo, anche il cuoio capelluto ne risente. Se vogliamo evitare ciò, iniziamo ad utilizzare prodotti naturali.

Scopriamo insieme come schiarire i capelli in modo naturale senza rovinarli.

Una cosa però è certa: non può essere garantita un’efficacia pari a quella della decolorazione chimica.

Schiarire i capelli con la camomilla

Il primo rimedio naturale per schiarire i capelli prevedere l’utilizzo della camomilla, quest’ultima è, infatti, uno degli ingredienti tradizionalmente più conosciuti per il suo potere schiarente sui capelli. Ma come procedere? In primis, abbiamo bisogno di 3 o 4 bustine di camomilla, o in alternativa vanno bene anche fiori secchi sfusi, e di un pentolino d’acqua. Per preparare il nostro liquido schiarente, portiamo a ebollizione l’acqua e mettiamo in infusione le bustine o i fiori secchi, coprendo il tutto. Una volta che l’infuso si è raffreddato, possiamo versarlo su tutta la chioma. Infine, se desideriamo un effetto più marcato, possiamo far asciugare i capelli al sole per mezz’ora.

L’infuso che abbiamo preparato si può anche vaporizzare sulla chioma, lasciando poi agire per qualche minuto prima di procedere con il lavaggio. La differenza si noterà già dalla prima applicazione, ma per ottenere la tonalità desiderata, ovviamente dobbiamo ripetere la procedura ogni settimana.

Schiarire i capelli con la camomilla - Foto di Mareefe/ Pexels.com
Schiarire i capelli con la camomilla – Foto di Mareefe/ Pexels.com

Maschera al limone

Possiamo schiarire i capelli in modo naturale con una bella maschera al limone. Quest’ultimo è uno schiarente molto potente grazie alla sua acidità e funziona molto bene sui capelli già chiari. Come ottenere la nostra maschera? Allora, bisogna diluire il succo di 2 limoni in una tazza d’acqua, applicarlo su tutte le lunghezze e lasciare in posa per mezz’ora. Infine, risciacquare.

Il limone è diverso dalla camomilla, perché tende a seccare i capelli, quindi dopo aver lasciato in posa il liquido e dopo aver risciacquato, dobbiamo sempre applicare un balsamo rigenerante e nutriente. Questo rimedio si può ripetere ogni mese.

Schiarire i capelli con la birra

Se vogliamo schiarire i capelli in modo naturale la birra è il rimedio più semplice e veloce da provare. Ha un ottimo effetto schiarente, basta applicarla su tutte le lunghezze e lasciarla agire per un’ora circa prima di procedere con il lavaggio.

Se la nostra intenzione è quella di ottenere risultati più evidenti e marcati, allora ci conviene ripetere l’operazione una volta a settimana fino a quando non raggiungiamo la tonalità desiderata.

Rimedio naturale con il miele

Tra i vari rimedi naturali per schiarire i capelli abbiamo anche gli impacchi con il miele. Un ingrediente dal potere schiarente che va applicato sui capelli e lasciato in posa per circa un’ora. Copriamo i capelli con una cuffia o un asciugamano per ottenere un risultato decisamente migliore. Dopo il tempo di posa, laviamo bene i capelli per eliminare ogni residuo.

Possiamo provare anche ad unire in un solo impacco il miele con la curcuma, perché entrambi hanno un effetto schiarente. La curcuma però, può far virare la colorazione sulle tonalità dell’arancione, quindi facciamo molto attenzione al dosaggio. Se i capelli sono già abbastanza chiari meglio non utilizzarla.

In ogni caso, se vogliamo schiarire i capelli con il miele e la curcuma, diluiamo un cucchiaino di quest’ultima in una tazza d’acqua bollente. Una volta raffreddata utilizziamo il liquido come shampoo. Dopo il primo risciacquo, applichiamo il balsamo miscelandolo con 3 cucchiai di miele. Lasciamo in posa per circa 30 minuti. Infine, procediamo all’ultimo lavaggio.

Schiarire i capelli con il limone - Foto di Lisa Fotios/ Pexels.com
Schiarire i capelli con il limone – Foto di Lisa Fotios/ Pexels.com

Schiarire i capelli con l’henné

Infine, non possiamo non parlare dell’henné. In erboristeria lo troviamo anche con il nome di cassia o henné neutro. È una polvere che va diluita in acqua e ci dà la possibilità di schiarire i capelli in modo naturale. Basta mescolare insieme i due ingredienti fino a quando non otteniamo una crema da applicare poi sui capelli asciutti. Il tempo di posa è di circa un’ora, copriamo sempre la chioma con una cuffia. Terminato il tempo di posa, possiamo lavare i capelli.

Da sapere che al contrario degli altri ingredienti schiarenti naturali, la cassia ha sicuramente il doppio vantaggio di rafforzare i capelli e renderli più lucenti.