Un uovo e un fazzoletto per far scomparire i punti neri? Da oggi è possibile!

Internet è attualmente dominato da un crescente interesse nei confronti di vari metodi per la rimozione dei punti neri. Video su YouTube (ma anche molti programmi TV) mostrano dalle estrazioni di minuscoli tappi di sostanza appiccicosa dai pori a espulsioni più estreme di cisti simili a formaggio piene di pus. Questi contenuti, seppur per molti disgustosi, stanno guadagnando popolarità.

Abbiamo deciso di sfatare (o confermare) alcuni dei metodi fai da te più diffusi. Scopri quali di questi trucchi hanno funzionato, quali no e quali erano così discutibili da non essere nemmeno testati. Uno di questi, riguarda l’impiego dell’uovo e di un fazzoletto per la rimozione dei punti neri. Vediamo insieme come!

Il procedimento

Questa ricetta richiede solo un albume d’uovo, un tovagliolo di carta grande e un pennello per il viso. Per iniziare, sbatti e mescola l’albume in una ciotola fino a ottenere una consistenza schiumosa. Applica quindi l’albume sulle zone interessate dai punti neri, solitamente il naso e il mento. Successivamente, posiziona un tovagliolo di carta sulle zone trattate prima di applicare un altro strato di albume montato. Lascia asciugare per circa mezz’ora, quindi stacca e rimuovi delicatamente. Infine, risciacqua il viso per eliminare eventuali residui di albume in eccesso.

cura della pelle-Miriam Alonso-Pexels.com

Il tovagliolo di carta svolge la funzione di un foglio maschera, mentre l’albume si indurisce, offrendo tutti i benefici desiderati. L’albume d’uovo ha proprietà astringenti ed esfolianti. È anche ricco di proteine, vitamine e minerali che possono apportare benefici alla pelle. Questo significa una pelle dall’aspetto più luminoso complessivamente. Anche se questa pratica è generalmente sicura, è importante essere consapevoli del fatto che l’uovo crudo può talvolta contenere batteri come la salmonella.

Quando inizierai ad applicare l’albume sulla tua pelle, questo sarà leggermente liquido. Tuttavia, quando il tovagliolo di carta avrà fatto il suo passaggio, inizierai a sentire la differenza. Il secondo strato di albume avrà levigato il tutto, facendo aderire gli strati insieme. La maschera fai-da-te in tessuto è comoda da indossare e priva di odori. Puoi lasciarla in posa per circa 40 minuti. Pur attaccandosi bene, sarà facile staccarlo. Dopo questa veloce pratica, dovresti osservare un naso nettamente più liscio e levigato. Tuttavia, questo rimedio non è certo il più efficace!

L’alternativa popolare

Rompi un uovo in una piccola ciotola e separa l’albume dal tuorlo. Sbatti l’albume. In un’altra ciotola, prendi due cucchiai di bicarbonato di sodio e aggiungi un po’ d’acqua fino a formare una pasta densa. Mescola entrambe le miscele insieme. Applica il composto uniformemente sul viso e massaggia per 3-4 minuti. Lascia agire per altri 8-10 minuti e poi lava con acqua tiepida. Ripeti il processo 2-3 volte a settimana. Questo metodo è efficace contro i punti neri, in quanto il bicarbonato di sodio funge da ottimo esfoliante, rimuovendo cellule morte e sporco, assorbendo l’eccesso di sebo che ostruisce i pori e prevenendo la formazione di punti neri. Le proprietà antinfettive, antibatteriche e antinfiammatorie del bicarbonato di sodio contribuiscono a mantenere la pelle sana.

Tovaglioli impilati
Tovaglioli impilati – Pixabay – Pexels.com

In breve, le uova hanno pochi effetti collaterali e offrono numerosi benefici per la pelle. L’albume d’uovo è una sostanza sana per la nutrizione della pelle, e il metodo peeling all’albume porta a una pelle più morbida e luminosa.

Lascia un commento