Alcune interessanti idee per trascorrere un capodanno particolare

Per millenni, l’umanità ha celebrato l’avvento del nuovo anno, un momento spesso contraddistinto da festività, banchetti e allegria. In molte culture, queste celebrazioni erano strettamente legate alla terra o a eventi astronomici significativi. Possiamo ad esempio prendere in considerazione la terra dei faraoni, l’Egitto, in questo mistico territorio per millenni l’inizio del nuovo anno coincideva perfettamente con le piene del grange fiume Nilo, negli stessi giorni inoltre, i sapienti, erano in grado di scorgere in cielo la stella di Sirio. Altre popolazioni antiche, come quelle fenicie, inauguravano il nuovo anno in primavera, intorno al 20 marzo, quando il Sole si trova all’equatore, nel giorno che oggi definiremmo “equinozio di primavera”.

Con l’avvento delle società moderne tutto ciò è ovviamente venuto meno, ed in moltissime città del mondo la data convenzionale è diventata il 1 gennaio. Una delle città iconiche in quanto a festeggiamenti di capodanno è sicuramente Sydney, in Australia. La città, infatti, è stata una delle prime ad organizzare grandi eventi per celebrare questa festività, ed ogni anno ospita dei giochi pirotecnici spettacolari nella zona del porto, con la famosissima Opera House che crea uno sfondo perfetto. Il capodanno, che oggi è sostanzialmente festeggiato in ogni città occidentale, unisce popoli diversi e paesi tra cui magari non scorre buon sangue, è infatti divenuto un fenomeno mondiale. In questo articolo cercheremo di mostrare ai nostri lettori alcuni metodi alternativi per passare il capodanno, allontanando la monotonia.

Brindisi di capodanno festeggiamenti
Brindisi di capodanno festeggiamenti-cottonbro studio-pexels.com

Una giornata avventurosa

Uno dei primi consigli che mi sento di darvi è il seguente: cercate di cambiare la routine e di passare, se vi piace, una giornata in maniera avventurosa, ma cosa intendo nello specifico? Se vivete in zone montane, dove la neve non manca, sarebbe interessante trascorrere la giornata con i propri amici e le persone che si amano proprio muniti di sci, all’aria aperta, o organizzando una qualche escursione, vietando l’utilizzo di internet per connetterci finalmente alla natura.  Anche una fuga verso zone marittime, se il tempo è clemente, potrebbe essere interessante, l’aria di mare mette a tutti buon’umore, e non c’è cosa migliore per iniziare il nuovo anno.

Anche se siete costretti invece in casa perché ospitate parenti o altro non abbattetevi, cercate di ritagliarvi uno spazio, anche di una semplice ora, durante la giornata da passare con i vostri amici all’aperto, anche in un semplice parco cittadino per una comunissima passeggiata. Ricordate sempre, infatti, che ciò migliora la nostra salute sia fisica che mentale.

La tradizione latinoamericana della valigia

Nella cultura latinoamericana è molto comune prendere una valigia o un trolley e fare un giro dell’isolato, sebbene a noi tutto ciò sembri inquietante e strano, non lo è affatto. Infatti questo “rituale” cerca di attirare le forze positive e benefiche, ed è un modo per festeggiare il nuovo anno che è appena cominciato. Nonostante questo rituale sia parecchio strano per i nostri standard perché non provare?

fuochi di capodanno
fuochi di capodanno-Tairon Fernandez-pexels.com

Fare una lista dei buoni propositi

Oltre alle attività appena descritte, lo sappiamo, è comunissimo fare una lista dei buoni propositi. Questa tradizione non è comune solo dei paesi occidentali, anzi, e consiste nello stilare una lista in cui ognuno di noi inserisce alcune abitudini nocive che vuole eliminare, o fissa degli obiettivi da raggiungere a tutti i costi. Sebbene molti di questi propositi falliscono, avere consapevolezza dei propri difetti è importante, così come il quantomeno cercare di migliorarli.

Lascia un commento