Mullet corto… il ritorno di un taglio iconico!

Il taglio mullet corto è una tendenza di moda che ha fatto un incredibile ritorno negli ultimi anni. Questo stile di capelli, noto per la sua caratteristica combinazione di lunghe ciocche nella parte posteriore e capelli più corti sulla parte anteriore, ha una lunga storia che risale agli anni ’70 e ’80, ma è tornato brutalmente in voga negli ultimi 5 anni!

Il taglio mullet corto nasce come una variazione più breve del classico taglio mullet lungo.

Gli anni ’80 sono stati gli anni d’oro di questa acconciatura, e celebrità come Billy Ray Cyrus ne sono diventate icone.

Il suo mullet lungo e ribelle è stato un’icona della cultura pop dell’epoca. Tuttavia, negli ultimi anni, il mullet corto ha riconquistato le masse ed è diventato uno degli stili di capelli più richiesti!

Una delle ragioni principali per il ritorno del mullet corto è stata l’influenza di celebrità come Miley Cyrus. Miley ha adottato il mullet corto come parte del suo stile unico e ribelle, contribuendo a renderlo di nuovo di moda!

miley cyrus short mullet-@guccibeauty

Ciò che rende il mullet corto così affascinante è la sua versatilità.

Questo taglio può essere personalizzato tantissimi modi: dalle versioni più soft ed eleganti a look audaci ed eccentrici.

Si adatta bene a diverse lunghezze e tipi di capelli, il che lo rende accessibile a un’ampia gamma di persone.

La sua flessibilità lo rende una scelta ideale per chiunque voglia sperimentare uno stile di capelli unico ed audace!

Infatti, è uno dei pochi tagli che sta bene sia a chi ha capelli ricci che lisci o mossi, poiché la sua struttura è la parte più caratterizzante! Tutto il resto aggiunge soltanto!

Questo aiuta anche la persona che lo indossa a non assomigliare mai a nessuno poiché ogni mullet sarà sempre diverso!

Mullet corto biondo

Short mullet biondo- @wearelaundry

Parte della grande versatilità di questo taglio di capelli è anche il suo tono unisex. Infatti, questo taglio sta benissimo ad entrambi i sessi (sia quello biologico che quello con cui ci si identifica!)

Infatti, il mullet sia lungo che corto ha riscosso successo nella comunità LGBTQIA+ per la sua indipendenza dagli standard generalmente chiamati “femminili” o “maschili”, mantenendo una ambiguità liberatoria!

Mullet corto per uomo

Short mullet male-@jovaras_mazrimas_jay

Sia mantenendo i lati un po’ più lunghi, che rasandoli, si possono ottenere bellissimi risultati. È sempre meglio farsi consigliare dal proprio parrucchiere/a di fiducia per quale delle due varianti andare, poiché sicuramente ci saranno visi a cui si adirà mettere in risalto alcune parti della composizione facciale rispetto ad altre.

Mullet corto capelli lisci

shaggy hair-@jamieconnolly_hair

 

Mullet corto capelli ricci

short mullet woman-@mendahair

Insomma, questo taglio è un taglio decisamente diverso rispetto a quello a cui siamo stati abituati a vedere dall’inizio degli anni 2000 fino al 2015-2016.

È una vera boccata d’aria ed un inno a un ritorno di un’era ribelle, aperta e stimolante, dove l’esplorazione della identità e come rappresentare la propria era nel suo prime!