in

Pelle sempre idratata grazie alla ciclicità: tutti i passaggi da seguire

La tecnica della ciclicità sta diventando popolarissima nel mondo del beauty e della skincare. Scopriamo come sfruttarla a nostro vantaggio in questo articolo!

Come prendersi cura della pelle - Foto di Andrea Piacquadio/ Pexels.com
Come prendersi cura della pelle - Foto di Andrea Piacquadio/ Pexels.com

Se sei appassionato di cura della pelle e ti tieni costantemente aggiornato sulle ultime tendenze dei social media, è probabile che tu abbia già sentito parlare dell’ultima routine di bellezza proposta dagli skinfluencer su Instagram e TikTok.

Esaminiamo da vicino il concetto di “ciclicità della pelle” e scopriamo perché potrebbe essere la tua nuova risoluzione beauty! Il termine si riferisce all’adozione di un approccio ciclico nella routine di cura della pelle del viso. Ma qual è il motivo? L’utilizzo di prodotti specifici in giorni alterni mira a rigenerare la pelle e a migliorarne la qualità. In questa routine di quattro notti, si alternano un prodotto esfoliante a base di retinolo con una crema o un concentrato idratante.

Questa innovativa routine è stata ideata durante il lockdown dal dermatologo europeo Whitney Bowe. Il concetto di base è che l’alternanza di prodotti può portare a risultati più efficaci, un po’ come avviene nelle routine di allenamento fisico.

Maschera viso pelle mista - Foto di Polina Kovaleva/ Pexels.com
Maschera viso pelle mista – Foto di Polina Kovaleva/ Pexels.com

I cicli della pelle

La nostra pelle è un organo dinamico che costantemente si rigenera e ripara. Integrare giorni di riposo nella tua routine di cura della pelle consente alla tua pelle di guarire e ringiovanire in modo naturale. Questo approccio ciclico assicura che la pelle non venga sovraccaricata dagli ingredienti attivi, che talvolta possono causare irritazione o sensibilità.

Il primo giorno è dedicato all’esfoliazione. Usa un esfoliante fisico o chimico a base di AHA/BHA, scegliendolo in base al tuo tipo di pelle e alle sue condizioni. Gli esfolianti chimici contengono AHA o BHA, che favoriscono il rinnovamento cellulare graduale, accelerando il processo di sostituzione delle cellule. Ti consigliamo di utilizzare una protezione solare ad ampio spettro durante il giorno per proteggere la pelle dopo il trattamento notturno.

Il retinolo è l’ingrediente anti età per eccellenza, in quanto affronta macchie dell’età, rughe, linee sottili, perdita di tono e luminosità. Il secondo giorno, dopo aver rimosso il trucco e deterso la pelle, applica una piccola quantità di crema al retinolo e lasciala agire durante la notte. La scelta del giusto prodotto al retinolo per la tua pelle è fondamentale. Inizia con una concentrazione percentuale più bassa di retinolo, permettendo alla pelle di abituarsi gradualmente. Il periodo di retinizzazione, durante il quale la pelle si adatta al retinoide, può durare fino a tre mesi, quindi se noti una certa sensibilità iniziale, non preoccuparti! Usa prodotti nutrienti e lenitivi per alleviare eventuali effetti negativi e, se la tua pelle si irrita o avverti bruciore, consulta uno specialista. Inoltre, è sempre importante utilizzare una protezione solare durante il giorno.

Creme per la pelle - Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com
Creme per la pelle – Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com

Le notti tre e quattro sono dedicate al recupero. Dopo l’utilizzo di principi attivi come esfolianti e retinoidi, la pelle ha bisogno di tempo per ripararsi. Ecco perché i giorni di riposo sono così cruciali nel ciclo cutaneo.

Durante la fase di recupero, concentra la tua attenzione sull’idratazione della pelle utilizzando creme idratanti o oli delicati che creano una barriera protettiva e prevengono la perdita di umidità. Puoi anche incorporare ingredienti calmanti e antinfiammatori come l’aloe vera o l’estratto di tè verde per lenire eventuali irritazioni. Ricorda che è importante concedere alla pelle il tempo necessario per riposare e rigenerarsi tra un’applicazione e l’altra di principi attivi.

Possibili effetti collaterali

Gli esperti consigliano di seguire questa routine per un mese e mezzo, poiché è un periodo sufficiente per permettere alla pelle di rigenerarsi e adattarsi alla nuova routine. Dopo questo periodo, valuta attentamente le condizioni della tua pelle e adatta il ciclo secondo le tue necessità specifiche. È importante tenere presente che, sebbene il ciclo della pelle abbia molti vantaggi, la pelle di ognuno è unica e ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare allo stesso modo per un’altra. Alcune persone potrebbero sperimentare uno spurgo iniziale della pelle o una maggiore sensibilità durante l’adozione di questa routine. Ascolta sempre la tua pelle e personalizza la tua routine di conseguenza.

Ogni beauty routine che si rispetti passa attraverso la protezione dai raggi UV. Se prevedi di trascorrere del tempo al sole, indossa abbigliamento protettivo come cappelli e occhiali da sole per difendere la tua pelle dai danni causati dai raggi solari.