Quante forme può avere il nostro corpo? Scopriamo come valorizzare la nostra

Sono anni che si sente parlare di body shape e di come valorizzare al meglio la forma del proprio corpo. Ma ci siamo mai chieste che fisico abbiamo? Se iniziamo a fare una ricerca sul web, possiamo notare quanti articoli e quante guide ci sono su come vestirci nel modo giusto per valorizzare le nostre forme. Ci sono anche tanti video su Tik Tok o reels su Instagram che trattano questo argomento con tutti i “pro e contro” dell’avere un corpo piuttosto che un altro. Ma esistono davvero dei pro e dei contro? Sicuramente, ma la regola base deve essere una: se una cosa ci piace non dobbiamo farci problemi ad indossarla.

Comunque il corpo di una donna può avere diverse forme. Per semplificare il tutto vengono divise in cinque tipologie: ovale, rettangolo, triangolo, pera e clessidra. Ognuna di queste forme ha le proprie caratteristiche che le differenziano dalle altre. Scopriamo qualcosa in più.

Come valorizzare il nostro corpo - Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com
Come valorizzare il nostro corpo – Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com

Il fisico ovale ad esempio, è caratterizzato da gambe lunghe e snelle ma da un punto vita dalla forma tonda. La parte alta è comunque proporzionata a quella inferiore e il seno può essere sia grande che piccolo. Il punto debole del fisico ovale è l’addome, perché i chili di troppo si posizionato su torace, pancia e fianchi.

Il fisico rettangolo si caratterizza per la mancanza di forme e rotondità. Ecco perché viene definito anche “a grissino”. La circonferenza di torace, vita e fianchi è simile.

Il fisico a pera o triangolo è caratterizzato da un punto vita sottile e da fianchi abbondanti. La circonferenza del torce è più piccola rispetto a quella dei fianchi. Le gambe non sono molto lunghe e le spalle sono proporzionate al resto del corpo.

Il fisico a mela invece, è l’opposto di quello a pera. Si caratterizza per spalle larghe, punto vita sottile e seno abbondante. Il busto e il torace sono più larghi rispetto ai fianchi. Le gambe sono lunghe e magre.

Il fisico a clessidra è quello più equilibrato. In questo caso la vita è stretta e seno e fianchi hanno la stessa misura. Anche le gambe e le spalle sono proporzionate a tutto il resto.

Diverse forme del corpo - Foto di SHVETS production/ pexels.com
Diverse forme del corpo – Foto di SHVETS production/ pexels.com

E se non ho nessuna di queste forme?

La verità è che le forme del corpo sono davvero tante, è solo per convenzione che sono state suddivise in cinque categorie. È bene sapere che le proporzioni stabilite a tavolino non esistono di certo nella vita reale. Ogni forma del corpo ha dei punti di forza e di debolezza, la cosa che dobbiamo imparare a fare è amarli, amarci e valorizzarci. Come abbiamo detto all’inizio di questo articolo, lasciamo stare la nostra forma fisica, se un look ci piace, ci fa stare bene e ci fa sentire al nostro agio, allora indossiamolo senza problemi. Poco importa se non rispetta gli “standard”. 

Al di là di tutto, conoscere la forma del proprio corpo è molto importante, perché ci aiuta a renderla più armoniosa. Ovviamente per noi, conoscerla ci aiuta anche a valorizzare quelle parti del nostro corpo che ci piacciono di meno, ad amare la nostra immagine e a farci sentire più a nostro agio con noi stesse.

Per concludere però, qualche consiglio ci teniamo a darlo. Il fisico a pera può essere valorizzato al meglio con magliette o giacche molto strutturate e pantaloni a vita alta, il fisico ovale può essere valorizzato da vestiti dalla forma svasata, il fisico a rettangolo con jeans a vita alta e magliette strette e infine, i tubini stretti sono perfetti per il fisico a clessidra.

Lascia un commento