Quanto crescono i capelli in un mese? La risposta è una, ma i fattori sono tanti

I capelli sono una parte essenziale dell’identità di una persona e la loro crescita suscita spesso curiosità. Ci sono periodi in cui sembra che non crescano mai, mentre altri in cui è necessario spuntarli ogni due settimane. In media, i capelli crescono ad una velocità di circa mezzo centimetro al mese.

Questo processo di crescita è influenzato da diversi fattori, quali la genetica, l’alimentazione, lo stress e la cura dei capelli stessi.

In particolare, nei periodi di forte stress, la crescita rallenta parecchio, ma a determinare quanto crescono i capelli in un mese sono soprattutto due fattori: la genetica e gli ormoni.

Leggi anche: Ami i capelli con il balayage? Scopriamo insieme alcune delle sfumature che possiamo realizzare

La genetica gioca un ruolo importantissimo nella velocità di crescita dei capelli. Alcune persone hanno capelli che crescono più velocemente rispetto ad altre, che hanno quindi una crescita più lenta. È fondamentale capire che la genetica contribuisce in modo significativo alle caratteristiche dei capelli.

L’alimentazione è un altro fattore che può rallentare la crescita dei capelli, ovviamente quando questa non è sana. Una dieta equilibrata invece, fornisce ai follicoli piliferi i nutrienti necessari per una crescita ottimale. Proteine, vitamine e minerali sono cruciali per mantenere i capelli sani.

La mancanza di nutrienti può influire negativamente sulla crescita dei capelli, portando a una maggiore fragilità e perdita.

Alimentazione e vitamine - Foto di Polina Tankilevitch/ Pexels.com
Alimentazione e vitamine – Foto di Polina Tankilevitch/ Pexels.com

Lo stress fa perdere i capelli? La risposta è si e lo abbiamo accennato anche all’inizio di questo post. Lo stress può impattare negativamente sulla salute generale dei capelli. Le persone che vivono situazioni molto stressanti solitamente tendono a perdere i capelli e avere chiome secche e crespe.

Gestire lo stress attraverso pratiche come lo yoga, la meditazione o l’esercizio fisico può aiutare senza dubbio ad una crescita ottimale dei capelli.

La cura dei capelli è fondamentale. Utilizzare gli shampoo giusti e adottare una corretta hair care routine può influenzare la loro crescita. Sicuramente gli shampoo arricchiti con ingredienti come la biotina o il collagene possono fornire nutrimento sia ai capelli che al cuoio capelluto.

Inoltre, è necessario evitare l’uso di prodotti chimici e il calore eccessivo degli strumenti di styling, in questo modo si può contribuire a una crescita più sana dei capelli.

Spazzola con setole morbide per capelli - Foto di Yan Krukau/ Pexels.com
Spazzola con setole morbide per capelli – Foto di Yan Krukau/ Pexels.com

L’età è un altro fattore che influisce sulla crescita dei capelli. Durante il periodo dell’adolescenza ad esempio i capelli crescono più velocemente rispetto alla fase adulta. Con l’avanzare dell’età, la crescita continua sempre di più a rallentare, anche se in modo graduale. Questo significa che la crescita non si arresta completamente, ma diventa più lenta.

L’acqua con cui si fa lo shampoo è importante?

Prima di rispondere a questa domanda dobbiamo precisare che l’acqua può essere “dura”, ovvero ricca di minerali come il calcare, oppure “tenera”, ovvero quasi priva di sostanza come il magnesio e il calcio. Nel primo caso si potrebbe verificare un accumulo di calcare sulla cute che rende i capelli secchi e il cuoio capelluto irritato, nel secondo caso l’acqua non lava nel migliore dei modi e genera insieme allo shampoo sostanza che bloccano i follicoli e di conseguenza la crescita dei capelli. Quindi, l’acqua con cui si fa lo shampoo non è importante, ma importantissima. 

Lavaggio capelli - Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com
Lavaggio capelli – Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com

Come stimolare la crescita dei capelli

Per fortuna esistono alcune pratiche che aiutano a stimolare la crescita dei capelli, una di queste è il microneedling. Si tratta di un trattamento non invasivo che crea sulla cute micro lesioni tramite piccoli aghi attivando così un meccanismo rigenerativo. Il consiglio dei medici esperti è di usare gli aghi più piccoli che esistano e diradare le sedute a massimo una ogni due settimane. Oltre a questo trattamento, ci sono anche gli integratori di grande aiuto che stimolano la crescita dei capelli. Infine, da non dimenticare di seguire la dieta e uno stile di vita sano.

Integratori per la cura dei capelli - Foto di Thesis/ Pexels.com
Integratori per la cura dei capelli – Foto di Thesis/ Pexels.com

Concludendo, la crescita dei capelli è un processo abbastanza complesso, che abbiamo visto essere influenzato da diversi fattori. Se da un lato la genetica gioca un ruolo fondamentale, adottare una dieta sana, una corretta routine di cura dei capelli e la gestione dello stress possono contribuire a favorire una crescita ottimale dei capelli. Non dimenticare di utilizzare i prodotti giusti e se possibile stimolare la crescita con il microneedling.

Lascia un commento