Scrub gambe fai da te: Ecco le ricette più efficaci da provare

Lo scrub è un trattamento dermocosmetico amato da molte donne. Il suo obiettivo è quello di esfoliare lo strato più superficiale delle palle e aiutarla ad avere un aspetto più morbido, levigato e luminoso. Il suo funzionamento avviene tramite l’utilizzo di alcune particelle solide, che applicate sulla cute e massaggiate, hanno un’azione meccanica che elimina le cellule morte. Ma quando si può utilizzare lo scrub? La frequenza di applicazione varia da soggetto a soggetto e dipende soprattutto dall’età e dal tipo di pelle. In ogni caso, è sempre meglio applicare lo scrub di sera per prevenire l’irritazione della pelle.

A cosa serve lo scrub? L’esfoliazione sulle gambe ha lo scopo di rivitalizzare l’epidermide, stimolare il ricambio cellulare e permettere alla pelle di respirare meglio. Gli ingredienti che troviamo all’interno di tutti gli scrub, infatti, sono in grado di rimuovere le cellule morte e le varie impurità che si depositano sulla pelle. Una volta fatto lo scrub, noteremo immediatamente una pelle più luminosa, compatta e levigata.

Da cosa è composto lo scrub? Solitamente è un prodotto che ha una consistenza cremosa o liquida con una componente esfoliante. Quest’ultima è a base di micro-granuli o polveri di origine naturali, derivanti da zucchero di canna, avena o farina di mandorle. Tra gli ingredienti degli scrub gambe abbiamo che particelle esfolianti di origine minerale, come il caolino e il silicio. In ogni caso, tutti gli scrub hanno un’azione idratante e nutriente, per questo il momento dell’esfoliazione è un vero e proprio rito di benessere. Tra i tanti benefici dello scrub:

  • le impurità e le cellule morte vengono eliminate;
  • la circolazione viene stimolata così come anche la produzione di nuovo collagene;
  • i peli incarniti vengono eliminati;
  • la pelle è molto più idratata, morbida e tonificata.
Cos'è lo scrub gambe - Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com
Cos’è lo scrub gambe – Foto di Karolina Grabowska/ Pexels.com

Come realizzare lo scrub gambe fai da te

La verità è che le nostre gambe non hanno bisogno solo di quei trattamenti idratanti o anticellulite, anzi lo scrub fai da te è la soluzione più indicata per rendere la pelle molto più morbida, liscia e levigata. Ma come realizzarne uno fai da te? Creare uno scrub naturale gambe non è affatto difficile, dato che possiamo utilizzare ingredienti facilmente reperibili in casa come, zucchero, sale, miele e bicarbonato. Tutti questi ingredienti ovviamente hanno un’azione esfoliante e sono in grado di adattarsi facilmente a qualsiasi tipo di pelle.

Se vogliamo ottenere grandi risultati è indispensabile applicare lo scrub fai da te sulle gambe massaggiandolo delicatamente e con movimenti circolari, partendo dalle caviglie e risalendo fino all’inguine. Le zone che presentano spesso pelle secca sono cosce e glutei, quindi dobbiamo insistere bene con lo scrub. Ma quando è il momento giusto per fare questo trattamento? Come abbiamo già accennato, è senza dubbio la sera, sotto la doccia. Facciamo lo scrub per una o due volte a settimana o al massimo ogni dieci giorni.

Adesso, vediamo insieme alcune ricette da fare a casa: 

  • scrub gambe bicarbonato e aloe vera: mescoliamo 2 cucchiaini di bicarbonato e 2 di gel di aloe vera fino ad ottenere un composto granuloso. Questo scrub ha un’azione idratante e lenitiva, è l’ideale anche dopo la depilazione;
  • scrub gambe bicarbonato, acqua tiepida e olio di oliva: mescoliamo 3 cucchiai di bicarbonato con acqua tiepida, amalgamiamo il tutto per qualche minuti e poi aggiungiamo 1 cucchiaio di olio di oliva. Il composto che si ottiene è molto facile da applicare. Massaggiamo per cinque minuti e procediamo con il risciacquo;
Scrub gambe bicarbonato - Foto: Pinterest.it
Scrub gambe bicarbonato – Foto: Pinterest.it
  • scrub gambe caffè, olio di cocco e zucchero di canna: mescoliamo 2 cucchiai di fondi di caffè, 1 cucchiaio di zucchero di canna e 4 cucchiai di olio di cocco. Applichiamo il composto ottenuto sulla pelle asciutta e massaggiamo per circa dieci minuti.
  • scrub gambe caffè e tè verde: scaldiamo mezza tazza di tè verde in una bustina e aggiungiamo 2 fondi di caffè. Una volta raffreddato il tutto, possiamo applicare il nostro composto sulle gambe e massaggiarlo per 15 minuti. Se ripetiamo il trattamento 2-3 volte a settimana, possiamo prevenire anche le vene varicose.
Scrub gambe al caffè - Foto: Pinterest.it
Scrub gambe al caffè – Foto: Pinterest.it
  • scrub gambe miele e sale rosa: mescoliamo in una ciotola 2 cucchiai di miele e 1 pugnetto di sale rosa e scaldiamo in microonde per circa 30 secondi. Applichiamo il composto sulle gambe massaggiando per 5 minuti e infine, risciacquiamo con acqua calda.