in

Smalto semipermanente: cos’è, come si esegue ed alcune idee da replicare

Lo smalto semipermanente è la soluzione ideale per chi desidera avere unghie naturali sempre perfette, ecco qualche idea da cui prendere ispirazione.

Smalto semipermanente
Smalto semipermanente

Oggi, sentir parlare dello smalto semipermanente non è una novità, soprattutto nel mondo della nail art. Si tratta di uno smalto ideato per offrire una maggiore duratura e resistenza rispetto ai classici smalti. La formulazione dello smalto semipermanente è molto simile a quelle del gel per unghie e infatti, viene applicato con l’aiuto di un gel UV.

La durata di esso può variare dalle due alle quattro settimane, in base alla ricrescita dell’unghia e della cura che si dà alle proprie mani. I colori disponibili sono davvero tanti, quindi la scelta è vasta, dai classici toni nude alle tonalità più vivaci, sta a voi individuare il vostro preferito.

Ma quindi cos’è lo smalto semipermanente? Come abbiamo appena accennato, si tratta di smalti che hanno una formulazione innovativa e diversa dallo smalto classico. La sua formulazione contiene il gel e la duratura è di circa tre settimane, ma dipende sempre da come uno tratta le proprie unghie.

I colori disponibili sono infiniti, così da soddisfare le esigenze di tutte le donne. Inoltre, lo smalto semipermanente è anche meno soggetto a scheggiature e non sbiadisce con il passare del tempo, garantendo un colore sempre intenso.

In basso, le prime idee da cui prendere ispirazione…

Unghie gel semipermanente - Foto: Pinterest.it
Unghie gel semipermanente – Foto: Pinterest.it
Semipermanente azzurro - Foto: Pinterest.it
Semipermanente azzurro – Foto: Pinterest.it

In foto, un bellissimo semipermanente azzurro eseguito su unghie corte e dalla forma quadrata. La nail art si presenta con smalto azzurro pastello molto luminoso e due unghie con base nude impreziosite da disegni astratti sempre azzurri e bianche. Il finish dello smalto è lucido.

 

Unghie nude - Foto: Pinterest.it
Unghie nude – Foto: Pinterest.it
Semipermanente estivo - Foto: Pinterest.it
Semipermanente estivo – Foto: Pinterest.it
Semipermanente verde - Foto: Pinterest.it
Semipermanente verde – Foto: Pinterest.it

Ecco una proposta molto interessante per chi ama il colore verde. La nail art presenta un semipermanente verde chiaro eseguito su unghie corte e dalla forma quadrata impreziosita da un french sottile sul medio e l’anulare. Il finish è lucido.

Semipermanente blu - Foto: Pinterest.it
Semipermanente blu – Foto: Pinterest.it
Unghie verde bosco - Foto: Pinterest.it
Unghie verde bosco – Foto: Pinterest.it

Sempre per le amanti del verde, ecco un’altra idea molto accattivante da cui prendere spunto. La nail art presenta un semipermanente verde bosco su unghie corte e quadrate, impreziosito da una pioggia di glitter argento e un’unghia con base bianco latte con strisce argento. Il finish dello smalto è lucido.

Unghie beige - Foto: Pinterest.it
Unghie beige – Foto: Pinterest.it
Unghie bianche - Foto: Pinterest.it
Unghie bianche – Foto: Pinterest.it

In foto, un bellissimo semipermanente bianco eseguito su unghie corte e dalla forma quadrata. Il colore scelto è un bianco gesso con finish super lucido. Questa manicure è perfetta per l’estate perché viene esaltata molto dall’abbronzatura.

Unghie primavera - Foto: Pinterest.it
Unghie primavera – Foto: Pinterest.it
Nail art azzurra - Foto: Pinterest.it
Nail art azzurra – Foto: Pinterest.it

Come si esegue il semipermanente

Diciamo subito che l’applicazione dello smalto semipermanente si divide in tre fasi: la preparazione dell’unghia, l’applicazione del gel e infine, la stesura del colore. La prima cosa da fare quindi, è preparare l’unghia, eliminando eventuali tracce di smalto o cuticole in eccesso. Poi, bisogna applicare il gel UV sull’unghia e procedere con la stesura del colore scelto. Per finire, si passa di nuovo l’unghia sotto la lampada UV così da indurire il colore e fissarlo all’unghia. Ovviamente, la durata in posa del colore dipende dalla lampada stessa e dalla quantità di gel applicato.

I vantaggi dello smalto semipermanente

Se da un lato ci sono donne che preferiscono scegliere subito la ricostruzione in gel per avere unghie naturali e curate per un periodo di tempo lungo, dall’altro ci sono anche donne che optano per lo smalto semipermanente. Quest’ultimo gode di molti vantaggi. Tra i principali abbiamo il fatto che lo smalto semipermanente è un prodotto che si applica facilmente e non lascia eventuali residui sulla superficie dell’unghia.

Ma non è tutto. I prodotti che vengono utilizzati per realizzare lo smalto semipermanente sono poco soggetti alle scheggiature e non sbiadiscono con il tempo. Inoltre, la base semipermanente utilizzata permette di creare nail art bellissime, con effetti davvero unici come ad esempio “l’effetto sfumato” o “l’effetto zucchero”.

Continuiamo, con altre idee da cui prendere ispirazione…

Unghie rosso ciliegia - Foto: Pinterest.it
Unghie rosso ciliegia – Foto: Pinterest.it

Ecco una bellissima nail art rossa da replicare. In foto, un semipermanente rosso ciliegia eseguito su unghie più o meno lunghe dalla forma tonda. Il finish è lucido. Questa manicure è molto elegante, femminile e adatta a tutte le occasioni.

Unghie autunnali - Foto: Pinterest.it
Unghie autunnali – Foto: Pinterest.it
Semipermanente con brillantini - Foto: Pinterest.it
Semipermanente con brillantini – Foto: Pinterest.it
Unghie nere - Foto: Pinterest.it
Unghie nere – Foto: Pinterest.it

In foto, un semipermanente nero eseguito su unghie corte e dalla forma quadrata. Il colore dello smalto è un nero lucido. Il dito anulare presenta una base nude con disegno con cuore nero. Il finish è lucido.

Unghie rosa nude - Foto: Pinterest.it
Unghie rosa nude – Foto: Pinterest.it
Unghie blu notte - Foto: Pinterest.it
Unghie blu notte – Foto: Pinterest.it

I colori da scegliere

I colori dello smalto semipermanente sono davvero tanti, la scelta può variare dai classici toni nude ai colori più accesi e vivaci. Si possono anche trovare smalti semipermanenti con riflessi metallici o glitterati, per creare nail art uniche e accattivanti.

Oltre ai colori classici che abbiamo visto come il rosa, il rosso, il blu e il verde, esistono anche smalti semipermanenti con sfumature più particolari. Ad esempio, i colori arcobaleno, i colori pastello o gli smalti effetto shimmer che donano un effetto super luminoso alle unghie.

Come scegliere lo smalto migliore

Per scegliere lo smalto semipermanente migliore bisogna considerare la qualità dei pigmenti utilizzati, solo in questo modo si può garantire una perfetta aderenza del colore all’unghia e una lunga durata del colore stesso. Inoltre, bisogna anche verificare che il prodotto scelto sia privo di sostanze nocive per la salute delle unghie ma anche dell’ambiente. Si consiglia sempre di scegliere marche affidabili e di qualità.

Nail art verde - Foto: Pinterest.it
Nail art verde – Foto: Pinterest.it
Unghie pastello - Foto: Pinterest.it
Unghie pastello – Foto: Pinterest.it
Unghie prugna - Foto: Pinterest.it
Unghie prugna – Foto: Pinterest.it

In foto, un’ultima proposta per le amanti dei colori scuri. La nail art presenta un semipermanente color prugna eseguito su unghie corte e dalla forma quadrata. Si tratta di una manicure monocolore con finish lucido.

Concludendo, gli smalti semipermanenti rappresentano una vera e propria rivoluzione nel mondo della nail art, offrono una maggiore durata e resistenza rispetto agli smalti classici. Lo smalto semipermanente rappresenta una scelta vantaggiosa per tutte, regala unghie curate e belle e crea effetti unici e sofisticati da non perdere.

 

pixie cut con ciuffo

5 tagli di capelli in versione pixie cut con ciuffo: i più belli a cui ispirarsi

Cinture sottili da donna

Cinture sottili: I modelli più belli per rendere gli outfit invernali super chic