Smart working: come rendere casa tua l’ufficio perfetto

Nel 2020 anno in cui abbiamo dovuto affrontare la pandemia di Covid-19 e siamo dovuti rimanere tutti a casa, c’è stata la nascita di nuovi modi di studiare e anche di lavorare, come lo smart working. Oggi, siamo felici che quel periodo molto buio ce lo siamo lasciati alle spalle. Tuttavia, se la maggior parte delle persone sono state contente di tornare alla normalità e di rivedere i colleghi di lavoro, altri hanno invece, deciso di iniziare un nuovo stile di vita, quale? Quello di lavorare da casa tramite video call, mail, strumenti di condivisione, chat e tanti altri metodi digitali, senza stress, rumore e il disturbo provocato dalle tante persone che si possono trovare in ufficio.

Abbiamo deciso di scrivere questo articolo per tutti quelli che lavorano in smart working e hanno bisogno di aiuto per creare un home office da zero, oppure semplicemente di fare un restyling di quello che già si ha. Scopriamo insieme alcune idee molto interessanti per realizzare lo studio perfetto in casa e di conseguenza rendere il lavoro in smart working più confortevole.

I consigli per un home office perfetto

Per prima cosa dobbiamo vedere se abbiamo la possibilità di creare un home office permanente, quindi dotato di scrivania, sedia, computer e stampante, ovviamente posizionato su una superficie stabile. Ciò ovviamente, è possibile se abbiamo a disposizione una stanza libera che non utilizziamo, ad esempio quella degli ospiti o quella dei bambini.

Al contrario, se non abbiamo questa possibilità possiamo invece realizzare un ufficio casalingo temporaneo al mattino e poi smontarlo a fine giornata. In questo caso dobbiamo ritagliare un angolo presente in casa o in appartamento e trasformarlo in ufficio. Se abbiamo uno spazio molto piccolo possiamo creare la nostra postazione lavoro su una superficie già presente, come ad esempio il tavolo da cucina oppure acquistare un tavolo pieghevole. Quest’ultimo a fine lavoro possiamo chiuderlo e metterlo in un armadio, così da sfruttare al meglio lo spazio a nostra disposizione. Nel prossimo paragrafo, gli elementi fondamentali per creare un home office perfetto.

Home office - Foto di Liza Summer/ Pexels.com
Home office – Foto di Liza Summer/ Pexels.com

Gli elementi più importanti

Due sono gli elementi fondamentali per un home office perfetto: la sedia di ottima qualità e l’illuminazione. La scelta della sedia infatti, deve essere fatta con molta attenzione, perché è su di essa che andremo a trascorrere diverse ore di lavoro. Il consiglio che vi diamo è quello di acquistare una sedia ergonomica, che sia in grado di sostenere schiena e si adatti anche alla forma del corpo. In questo modo si può lavorare comodamente anche per parecchio tempo e la nostra sedia non ci provocherà problemi di schiena o altri disagi.
Da non sottovalutare il secondo elemento fondamentale: l’illuminazione. Questa gioca un ruolo molto importante nella creazione dell’home office perfetto, perché solo grazie alla giusta quantità di luce possiamo essere concentrati al massimo. Altra cosa non dobbiamo affaticare la vista, per questo gli esperti ci consigliano di posizionare la scrivania vicino ad una fonte di luce naturale, come ad esempio una finestra, un terrazzo o un balcone. In questo modo, non avremo male agli occhi e la nostra concentrazione sarà al massimo.

Lascia un commento