in

Tatuaggi tribali, gli stili più belli per aiutarvi a scegliere il prossimo tattoo

I tatuaggi tribali non sono solo ornamenti per il nostro corpo, disegni che “accrescono il nostro stile”, sono piuttosto dichiarazioni della propria identità personale.

Rappresentano una delle forme d’arte più antiche e affascinanti del mondo, con radici che affondano in culture diverse e lontane.

Ogni tribù, e popolo, ha sviluppato il proprio stile unico, utilizzando simboli e disegni per esprimere valori, credenze e per incidere sulla pelle anche la propria fede.

Oggi vogliamo portarvi in ​​un viaggio alla scoperta degli stili tribali più iconici e dei loro significati profondi, che parlano di coraggio, appartenenza, spiritualità e legami indissolubili con il mondo della natura. Lo faremo attraverso 15 tattoo a tema tribale, buona lettura.

Un classico tatuaggio Maori

esempio di un tatuaggio maori
esempio di un tatuaggio maori-Pinterest.it

I tatuaggi Maori, noti come “ta moko”, sono tra i più riconoscibili al mondo. Sono caratterizzati dalle loro spirali intricate, linee curve e forme audaci , spesso applicate su viso, collo e braccia. Ogni elemento di un tatuaggio Maori ha un significato specifico, che riflette la genealogia dell’individuo, lo stato sociale, le gesta eroiche ed il legame spirituale con la sua tribù e i suoi antenati. I motivi a spirale (koru) che possiamo vedere anche nella foto inserita in precedenza, simboleggiano la crescita eterna e la rigenerazione.

Allo stesso modo le linee curve che possiamo osservare e che sono parte integrante del tattoo simboleggiano l’armonia del creato e l’equilibrio dello stesso. I tatuaggi Maori però possono presentare anche altre caratteristiche, spesso, ad esempio, possiamo trovare dei volti, o maschere, dette “tiki” che rappresentano gli antenati e i loro poteri protettivi.

I famosissimi tatuaggi samoani

Tatuaggi samoani di Roman Reigns
Tatuaggi samoani di Roman Reigns-Pinterest.it

In questa seconda immagine riusciamo ad osservare alla perfezione tutta la magnificenza dei tatuaggi samoani grazie proprio ad un famoso wrestler proveniente dalle isole Samoa, Roman Reigns. I tatuaggi samoani, o “pe’a” , sono caratterizzati da spesse linee nere e complessi motivi geometrici che coprono gran parte del corpo, dalle spalle alle ginocchia.

Questi tatuaggi erano tradizionalmente riservati agli uomini e rappresentavano il loro status sociale, il coraggio e le abilità in battaglia. Le donne samoane potevano avere tatuaggi più piccoli sulle mani e sulle gambe.

Le spesse linee nere che possiamo osservare anche nell’immagine precedente creano una sorta di armatura per il corpo, ed è dunque un chiaro simbolo di protezione dalle avversità che giungono dal mondo esterno. Mentre i piccoli denti seghettati che notiamo sulla parte bassa del braccio, a partire cioè dal polso, rappresentano forza e protezione.

Gli interessanti tatuaggi del Borneo

Tatuaggio del Borneo
Tatuaggio del Borneo-Pinterest.it

I tatuaggi del Borneo, conosciuti come “dayak” , sono caratterizzati da motivi astratti applicati utilizzando tecniche tradizionali che coinvolgono aghi metallici e pigmenti naturali. Questi tatuaggi erano spesso usati per rappresentare coraggio, status sociale e appartenenza tribale. Le donne del Borneo potevano farsi tatuare mani, braccia e gambe, mentre gli uomini potevano anche tatuarsi il petto e la schiena.

Nell’immagine in questione, oltre ai motivi astratti ed alle spirali si scorge un elemento molto caratteristico di questo tipo di tattoo, la cosiddetta “rosa del Borneo” collocata proprio sulla spalla dell’uomo.

La rosa in questione assume nella cultura locale numerosi significati, in primis quello di protezione. Stando alle credenze popolari la rosa è un oggetto da regalare, e poi da far incidere sulla pelle, dei neonati come elemento in grado di difendere e guidare i bambini nel corso della loro vita.

I tatuaggi tribali indonesiani

Esempio di tatuaggi indonesiani sulle mani
Esempio di tatuaggi indonesiani sulle mani-Pinterest.it

I tatuaggi Mentawai, conosciuti come “sikuk” , sono i tatuaggi che appartengono alla millenaria cultura indonesiana. Questi tattoo erano in antichità applicati sul corpo delle persone in maniera molto particolare, pensate infatti che erano utilizzati pigmenti naturali che gli indonesiani ricavavano dalle piante.

L'”ago” era invece una semplicissima lisca di pesce che veniva intrisa proprio con i pigmenti di cui vi parlavo pocanzi. sono caratterizzati da disegni simmetrici che vengono applicati con aghi a lisca di pesce e pigmenti derivati ​​da piante e fuliggine.

Nel tatuaggio che vi ho precedentemente mostrato si possono notare sia motivi geometrici, che rappresentano l’armonia, l’equilibrio e l’ordine cosmico, sia la presenza di linee, che simboleggiano il flusso della vita, la connessione con gli antenati e il legame con la terra. Spesso però in questa cultura possiamo anche ritrovare tattoo che rappresentano animali come gechi, tartarughe e serpenti, simboli per eccellenza di forza, protezione e saggezza, e di maschere raffiguranti spiriti ancestrali e divinità protettrici.

Tatuaggio tribale celtico

esempio di un classico tatuaggio tribale celtico
esempio di un classico tatuaggio tribale celtico- Pinterest.it

Anche i tatuaggi celtici, così come nei casi dei tattoo precedentemente presentati, sono ispirati alle antiche tradizioni, alla mitologia, ma presentano simboli differenti rispetti a quelli analizzati fin qui. Nello specifico nella cultura celtica a farla da padrona sono le croci, i nodi, gli alberi, i lupi, ed altro ancora.

Questi tatuaggi venivano spesso utilizzati per rappresentare forza, coraggio e appartenenza a un clan. I nodi celtici, in particolare, erano considerati simboli di potere spirituale e di connessione con l’aldilà ed assumevano per questo un ruolo cruciale. Non a caso il simbolo che vi ho proposto nella foto in precedenza raffigura proprio il classico nodo celtico, che rappresenta l’eternità, l’unità e la forza spirituale.

Nella cultura celtica esistono un’infinita di simboli differenti, tra i più classici non posso non citare le croci celtiche che rappresentano fede, protezione ed equilibrio, ed ovviamente le spirali simboleggiano il ciclo della vita, della rinascita e del cambiamento. Anche in questo caso troviamo spesso rappresentazioni di tipo animale con la presenza di cervi, lupi, serpenti ed altro ancora. Gli animali nella cultura celtica simboleggiano la forza, la saggezza e fanno anche riferimento al mondo della magia e della stregoneria.

Ulteriori tattoo tribali

Vi avevo promesso 15 tattoo, ed infatti di seguito vi presento un’interessantissima carrellata di foto che rappresentano proprio dei classici tatuaggi tribali.

tatuaggio celtico nodo
tatuaggio celtico nodo-Pinterest.it
tatuaggio tribale presente sul gomito di un uomo
tatuaggio tribale presente sul gomito di un uomo-Pinterest.it
Braccio tutto tribale
Braccio tutto tribale – @mr.thapaa
tatuaggio-tribale-da-uomo
tatuaggio-tribale-da-uomo – @geraldcabanesas
Classico armband tribale
Classico armband tribale – @tribal.tattoos
Esempio di una gamba con elementi tribali tattoo
Esempio di una gamba con elementi tribali tattoo-Pinterest.it
braccio con elementi tribali su di un uomo
braccio con elementi tribali su di un uomo-braccio con elementi tribali su di un uomo
interessanti elementi tribali
interessanti elementi tribali-Pinterest.it
Manta tribale
Manta tribale – @tribaltattooers
Lucertola-tribale
Lucertola-tribale – @tea_rex_tattoos