in

Unghie gel: 80 foto da cui prendere ispirazione per una nail art perfetta

La ricostruzione in gel continua ad essere scelta dalle donne di tutte le età, ispiriamoci a queste foto per scegliere la nail art di quest’anno giusta per noi.

unghie gel
unghie gel

Le unghie gel sono sempre state molto richieste e scelte dalle donne di tutte le età, sia dalle più giovani che dalle più mature. Non ci sono dubbi che questa manicure sarà un must anche nel 2024.

Solitamente la prima domanda che ci viene in mente è se questa nail art fa male oppure no, le opinioni rispetto a questo quesito sono davvero tante ma non tutte sono in grado di darci una risposta esatta. In generale però, la ricostruzione unghie in gel viene associata a un qualcosa che può danneggiare l’unghia naturale, ma in realtà non è così.

Il gel che viene utilizzato per la ricostruzione non comporta nessun tipo di problema, ciò che può danneggiare l’unghia è un errata preparazione con la fresa o una rimozione troppo aggressiva del gel.

Leggi anche: Unghie nere, 25 idee irresistibili e di tendenza a cui ispirarsi

La soluzione migliore se desideriamo sfoggiare unghie in gel è sempre quella di rivolgersi a persone competenti e soprattutto qualificate. Il problema è che spesso non sappiamo a chi rivolgersi. Per avere le idee un po’ più chiare, in questo articolo risponderemo ad una serie di domande e analizzeremo insieme qualche nail art da replicare. Non mancheranno i pro e i contro di questa manicure. Iniziamo!

Unghie gel con brillantini - Foto: Pinterest.it
Unghie gel con brillantini – Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa - Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa – Foto: Pinterest.it
Unghie gel quadrate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel quadrate – Foto: Pinterest.it

Uno dei colori più amati di quest’anno per la ricostruzione in gel sarà sicuramente il rosa, in queste prime foto, infatti, abbiamo selezionato tutte manicure dalle tonalità delicate e molto chiare. Il rosa è un colore che si presta a tantissime sfumature, ma per i prossimi mesi la tonalità nude sarà quella più sfoggiata dalle donne.

Baby boomer in gel - Foto: Pinterest.it
Baby boomer in gel – Foto: Pinterest.it
Baby boomer rosa - Foto: Pinterest.it
Baby boomer rosa – Foto: Pinterest.it
Unghie gel autunno - Foto: Pinterest.it
Unghie gel autunno – Foto: Pinterest.it
Unghie gel nude - Foto: Pinterest.it
Unghie gel nude – Foto: Pinterest.it
Unghie gel lunghe - Foto: Pinterest.it
Unghie gel lunghe – Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa e fucsia - Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa e fucsia – Foto: Pinterest.it
Unghie quadrate rosa - Foto: Pinterest.it
Unghie quadrate rosa – Foto: Pinterest.it

Le domande inerenti alle unghie gel sono tantissime ma noi proveremo a rispondere a quelle più frequenti:

  1. Che differenza c’è tra le unghie gel e il semipermanente? Il gel viene scelto quando abbiamo la necessità di allungare e dare una nuova forma alle nostre unghie. Viene chiamato gel perché è composto da una sostanza gelatinosa che serve per creare l’effetto desiderato in termini di forma e lunghezza. Il semipermanente, invece, non ci permette di modificare la lunghezza e la forma, viene utilizzato solo per coprire le unghie naturali, ha una funzione decorativa.
  2. Cosa rovina di più le unghie gel o il semipermanente? La risposta è nessuna delle due tecniche. Il gel e lo smalto semipermanente, infatti, sono prodotti sicuri che non danneggiano l’unghia.
  3. Quanto costano le unghie in gel? Il costo di questa nail art varia dai 30 ai 100 euro in base al tipo di lavoro che viene eseguito dall’estetista. I lavori in acrilico invece, costano dai 50 ai 100 euro. Il refill varia dai 20 ai 30 euro.
  4. Quanto tempo ci vuole per fare le unghie gel? Per una ricostruzione pulita e che duri a lungo ci vogliono circa due ore e mezza.
  5. Quanto tempo dura questa nail art? In generale, la durata delle unghie gel è di 3-4 settimane, ma la cosa può variare in base alla preparazione dell’unghia, dalla qualità dei prodotti utilizzati e dalle capacità dell’onicotecnica.
Unghie gel blu - Foto: Pinterest.it
Unghie gel blu – Foto: Pinterest.it
Unghie gel azzurre - Foto: Pinterest.it
Unghie gel azzurre – Foto: Pinterest.it

Altri due colori molto amati per realizzare la ricostruzione in gel del 2024 saranno l’azzurro e il blu scuro. Si tratta di due colori della stessa palette, uno più chiaro e l’altro decisamente più scuro. Saranno ancora più belli se impreziositi da glitter e brillantini come queste due nail art nelle foto sopra.

Unghie gel lilla - Foto: Pinterest.it
Unghie gel lilla – Foto: Pinterest.it

6. Come si fanno le unghie con il gel? Si può procedere sia con una ricostruzione unghie con nail form o una ricostruzione unghie con tip. Nella maggior parte dei casi la forma scelta è quella quadrata o a mandorla.

7. Quali prodotti servono per realizzare le unghie gel? Per realizzare la ricostruzione servono tutti prodotti professionali per unghie, devono assolutamente essere di qualità. No al risparmio.

Baby boomer viola - Foto: Pinterest.it
Baby boomer viola – Foto: Pinterest.it
Unghie gel decorate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel decorate – Foto: Pinterest.it
Unghie azzurre - Foto: Pinterest.it
Unghie azzurre – Foto: Pinterest.it
Rainbow nails - Foto: Pinterest.it
Rainbow nails – Foto: Pinterest.it
French bianco in gel - Foto: Pinterest.it
French bianco in gel – Foto: Pinterest.it
Unghie gel primavera - Foto: Pinterest.it
Unghie gel primavera – Foto: Pinterest.it
Unghie gel effetto marmo - Foto: Pinterest.it
Unghie gel effetto marmo – Foto: Pinterest.it

I vantaggi delle unghie gel

La ricostruzione in gel, se eseguita in modo corretto, può portare ad una serie di vantaggi: 

  1. Può risolvere problemi di onicofagia, in quanto con la copertura in gel non avremo più voglia di mettere le unghie tra i denti. È provato che molte donne hanno smesso di mangiarsi le unghie proprio grazie alla ricostruzione.
  2. Può correggere la forma delle nostre unghie, soprattutto quando vanno verso il basso. Se il gel viene applicato nel modo corretto e con i giusti parametri, allora di conseguenza si potrà correggere l’andamento naturale dell’unghia.
  3. Il gel per le unghie ha una durata maggiore rispetto al semipermanente, questo ci permette di avere una manicure perfetta per circa 3/4 settimane. Il gel quindi, è più rigido e resistente.
  4. Con la ricostruzione possiamo scegliere la forma e la lunghezza che desideriamo. Una cosa però è certa, bisogna sempre tener conto di alcuni parametri, ad esempio non conviene allungare troppo le unghie onicofagiche.

Gli svantaggi delle unghie gel

Così come la ricostruzione in gel può portare ad una serie di vantaggi, presenta anche alcuni contro: 

  1. Quando il gel unghie viene applicato in modo errato e magari da persone non competenti, può causare pseudomonas dovuto, appunto, da un’errata o incompleta polimerizzazione del gel in lampada. In questi casi, infatti, le clienti tornano con della muffa che si è formata sull’unghia. In ogni caso, ci teniamo a dire che il gel per le unghie non è una sostanza tossica, al contrario può proteggere anche le unghie, quindi se viene applicato correttamente non comporta problemi.
  2. La ricostruzione in gel va scelta in base alla tipologia delle unghie. Ad esempio, se abbiamo un unghia fragile, in questo caso il gel non va bene perché non consente la naturale flessibilità e di conseguenza può portare a traumi. Al contrario, se abbiamo un unghia normale, il gel non comporta nessun tipo di problema.
  3. Infine, se la rimozione del gel non viene eseguita nel modo corretto, può causare diversi traumi e danni alla matrice. Per questo, non dobbiamo assolutamente affidarci a chi non ha mai frequentato un corso per la rimozione del gel con la fresa.
Effetto marmo bianco - Foto: Pinterest.it
Effetto marmo bianco – Foto: Pinterest.it

L’effetto marmo ha avuto il suo successo parecchi anni fa, ma sembra non passare inosservato nemmeno per i prossimi mesi. Sarà, infatti, amatissimo sulla ricostruzione in gel dai colori chiari come il bianco, il rosa o il lilla. È la nail art perfetta per chi desidera osare.

Colori unghie gel - Foto: Pinterest.it
Colori unghie gel – Foto: Pinterest.it
Unghie gel viola - Foto: Pinterest.it
Unghie gel viola – Foto: Pinterest.it
Unghie gel con brillanti - Foto: Pinterest.it
Unghie gel con brillanti – Foto: Pinterest.it
Unghie gel bianche - Foto: Pinterest.it
Unghie gel bianche – Foto: Pinterest.it
Unghie gel nere - Foto: Pinterest.it
Unghie gel nere – Foto: Pinterest.it

Non mancherà nemmeno l’effetto zucchero, ovvero quella pioggia di brillantini che mette in risalto tutto la manicure e la rende decisamente più luminosa. Si potrà eseguire su qualsiasi tipo di ricostruzione in gel, più corta o più lunga, squadrata o dalla forma a mandorla, il risultato finale sarà pazzesco. L’effetto zucchero fa una grande figura anche sullo smalto nero.

Unghie gel fucsia - Foto: Pinterest.it
Unghie gel fucsia – Foto: Pinterest.it
Unghie gel per l'estate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel per l’estate – Foto: Pinterest.it
Unghie rosa nude - Foto: Pinterest.it
Unghie rosa nude – Foto: Pinterest.it
French colorato - Foto: Pinterest.it
French colorato – Foto: Pinterest.it

Le tendenze del 2024

Se il 2023 è stato l’anno delle manicure nude, per il 2024 le tendenze unghie gel porteranno sicuramente una ventata di aria fresca, con nail art particolari e ricercate, come quelle che abbiamo visto fino ad adesso in foto. L’ombrè sarà senza dubbio uno degli stili che più vedremo per tutto l’anno, soprattutto nella sua versione cromata e cangiante, ma attenzione anche alle unghie aura, ovvero quelle con la parte centrale più chiara e sfumata verso l’esterno. Anche le decorazioni domineranno i trend e i colori più amati saranno quelli più luminosi, chiari e dolci, come ad esempio il rosa, il lilla e il celeste. Per il 2024, anche il French non passerà inosservato, da poter realizzare su qualsiasi forma e lunghezza. Ancora, andranno di moda anche le unghie corte e medie dalla forma squadrata e non troppo affilata.

French bianco - Foto: Pinterest.it
French bianco – Foto: Pinterest.it
Unghie bianche tonde - Foto: Pinterest.it
Unghie bianche tonde – Foto: Pinterest.it
Unghie rosa a mandorla - Foto: Pinterest.it
Unghie rosa a mandorla – Foto: Pinterest.it
French bianco con glitter argento - Foto: Pinterest.it
French bianco con glitter argento – Foto: Pinterest.it
Unghie viola - Foto: Pinterest.it
Unghie viola – Foto: Pinterest.it

I prodotti che servono per realizzare la ricostruzione

Per fare una ricostruzione in gel, servono alcuni prodotti e strumenti specifici da dover utilizzare nel modo corretto affinché la manicure sia duratura. La prima cosa da fare è capire bene la differenza tra gel monofasico, gel trifasico e acrylic gel.

  • Gel monofasico, è composto da ben tre prodotti indispensabili per la ricostruzione in gel: base, costruttore e sigillante. Di solito è un prodotto liquido, perfetto per allungamento, refill e copertura.
  • Gel trifasico è adatto per allungamenti, refill e coperture. Anch’esso è composto da tre prodotti creati e formulati per essere utilizzati insieme: base, costruttore e sigillante. La differenza con il gel monofasico è che deve essere sigillato con un prodotto specifico.
  • Acrylic gel è un prodotto molto resistente che unisce le caratteristiche del gel e dell’acrilico. Bisogna lavorarlo come un acrilico, ma polimerizza in lampada come un gel. È l’ideale per coperture e allungamenti di qualsiasi tipo o lunghezza.
Unghie gel fucsia - Foto: Pinterest.it
Unghie gel fucsia – Foto: Pinterest.it
Unghie gel viola chiaro - Foto: Pinterest.it
Unghie gel viola chiaro – Foto: Pinterest.it
Unghie gel viola scuro - Foto: Pinterest.it
Unghie gel viola scuro – Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa nude - Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa nude – Foto: Pinterest.it
Unghie gel azzurre - Foto: Pinterest.it
Unghie gel azzurre – Foto: Pinterest.it

La ricostruzione step by step

Una buona ricostruzione unghie gel ha diversi step da seguire, vediamo quali:

  • Preparazione dell’unghia naturale: Il primo step riguarda la preparazione dell’unghia ed è anche quello più importante se si vuole ottenere un buon risultato. In questo passaggio si utilizza spingi-cuticole, tronchesine e lima. Applichiamo anche un primer acido così da creare un legame tra unghia naturale e gel.
  • Inserimento e direzione della nail form: Il secondo step riguarda un corretto utilizzo della Nail Form, bisogna scegliere una di buona qualità. Il terzo step invece, riguarda la direzione della nail form, che deve essere in asse con la prima falange del dito. Verifichiamo sempre l’inclinazione e prima di chiudere facciamo attenzione alle ali inferiori che devono combaciare perfettamente.
  • Creazione della lunghezza e forma dell’unghia: Il quarto step è quello che le clienti preferiscono di più.
  • Limatura e scelta del colore: Il quinto e il sesto step sono quelli più semplici.
  • Rifiniture e Top: Terminata la stesura del colore e le eventuali decorazioni, si procede con l’applicazione di un gel finish che garantisce alla manicure una lunga durata.
  • Trattamento finale: Infine, possiamo applicare un olio per cuticole o balsamo.
Unghie gel blu notte - Foto: Pinterest.it
Unghie gel blu notte – Foto: Pinterest.it
Unghie gel lunghe - Foto: Pinterest.it
Unghie gel lunghe – Foto: Pinterest.it
Unghie gel ombrè - Foto: Pinterest.it
Unghie gel ombrè – Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosse - Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosse – Foto: Pinterest.it
French azzurro - Foto: Pinterest.it
French azzurro – Foto: Pinterest.it

E per quanto riguarda il French? Abbiamo già accennato, che sarà una delle manicure più di tendenza del 2024. Sarà possibile eseguirla su qualsiasi forma e lunghezza e soprattutto del colore che più ci piace. I colori più scelti saranno sempre quelli molto chiari come il bianco, il rosa o il celeste polvere. Chi vuole però, può osare anche con colori scuri come il nero e impreziosire la nail art con glitter oro o argento.

Una novità riguarderà il french a casetta a due colori, la combinazione del rosso e del bianco ad esempio, può essere una scelta straordinaria. In questo caso però, si preferiscono unghie lunghe e dalla forma a mandorla.

Ricostruzione in gel - Foto: Pinterest.it
Ricostruzione in gel – Foto: Pinterest.it
Unghie gel arancioni - Foto: Pinterest.it
Unghie gel arancioni – Foto: Pinterest.it
Unghie gel sfumate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel sfumate – Foto: Pinterest.it
French nero - Foto: Pinterest.it
French nero – Foto: Pinterest.it
French bianco e rosso - Foto: Pinterest.it
French bianco e rosso – Foto: Pinterest.it

Le domande più frequenti sulle unghie gel

Solitamente le domande che riguardano il settore nails unghie gel sono tante e di svariato tipo, in questo post proveremo a rispondere a quelle più frequenti:

1. Quanto costano le unghie in gel dall’estetista?

Il costo delle unghie gel varia dai 30 ai 100 euro a seconda del tipo di lavoro che viene eseguito dall’estetista. Se sono lavori in gel il prezzo va dai 30 ai 50 euro, se sono in acrilico dai 50 ai 100, mentre per quanto riguarda il refill il prezzo si abbassa dai 20 ai 30 euro. Se invece, si effettuano nail art il prezzo sale di 5-10 euro in più e molto dipende anche dal tipo di decoro che si sceglie.

2. Che differenza c’è tra il gel e il semipermanente? 

La principale differenza tra il gel e il semipermanente è che il primo permette di allungare il letto ungueale e dare agio ad unghie onicofagiche di crescere nel modo corretto, il secondo invece, viene utilizzato per coprire le unghie naturali ed è molto più flessibile rispetto al gel. Quest’ultimo ha una durata inferiore rispetto al primo.

3. Quanto tempo dura il gel sulle unghie?

La durata delle unghie gel è di circa 3-4 settimane, ma può variare in base alla preparazione dell’unghia, dalla qualità dei prodotti unghie gel utilizzati e dalle capacità dell’estetista.

4. Quanto tempo ci vuole per fare una ricostruzione unghie in gel ?

Se volete ottenere una ricostruzione pulita e duratura l’estetista dovrà impiegare almeno un’ora e mezza fino ad un massimo di due ore e mezza.

5. Come si fanno le unghie con il gel?

Le unghie gel si possono fare sia con una ricostruzione con nail form che con una ricostruzione con tip. La forma può essere quadrata o a mandorla.

6. Quali prodotti ci occorrono per realizzare una ricostruzione unghie gel ?

I prodotti per realizzare le unghie gel devono essere professionali, non bisogna pensare a risparmiare. In ogni caso, ci sono diversi siti dove comprare questi prodotti.

Altre foto nails unghie gel

Unghie gel quadrate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel quadrate – Foto: Pinterest.it
Unghie gel nude - Foto: Pinterest.it
Unghie gel nude – Foto: Pinterest.it
Unghie gel decorate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel decorate – Foto: Pinterest.it
Unghie gel - Foto: Pinterest.it
Unghie gel – Foto: Pinterest.it
Unghie gel blu metallizzato - Foto: Pinterest.it
Unghie gel blu metallizzato – Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa metallizzato - Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa metallizzato – Foto: Pinterest.it
Unghie gel colorate - Foto: Pinterest.it
Unghie gel colorate – Foto: Pinterest.it
Unghie gel corte - Foto: Pinterest.it
Unghie gel corte – Foto: Pinterest.it
Unghie gel semplici - Foto: Pinterest.it
Unghie gel semplici – Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa - Foto: Pinterest.it
Unghie gel rosa – Foto: Pinterest.it
Unghie gel a mandorla - Foto: Pinterest.it
Unghie gel a mandorla – Foto: Pinterest.it
Unghie in gel - Foto: Pinterest.it
Unghie in gel – Foto: Pinterest.it
Unghie gel lunghe - Foto: Pinterest.it
Unghie gel lunghe – Foto: Pinterest.it
Unghie gel 2024 - Foto: Pinterest.it
Unghie gel 2024 – Foto: Pinterest.it
Unghie gel fluo - Foto: Pinterest.it
Unghie gel fluo – Foto: Pinterest.it

I colori e le forme di tendenza

Cosa possiamo sapere delle tendenze unghie gel di questo 2024? Non ci sono dubbi, a trionfare sono le tonalità iper femminili, dal rosa pesca ai verde pastello raffinati. Non mancano nail art semplici o con disegni per tutti i gusti. Si fa spazio poi la tendenza delle unghie nere e pesca alternati per creare dei contrasti pazzeschi. Ma in tema di colori moda abbiamo anche l’argento, il corallo e il rosso acceso. 

Per quanto riguarda la forma, le unghie più cool restano senza dubbio quelle a mandorla, ma si ritagliano un posto importante anche le squoval, quelle quadrate e quelle ovali. Queste ultime sono perfette sulle unghie più corte.

Ancora, dalle nail art con fiori a quelle bicolore con effetti geometrici, dalle manicure con brillantini e glitter a quelle con disegni ed effetti orografici e sfumati, in basso abbiamo selezionato altre proposte molto interessanti e di tendenza del momento da cui prendere ispirazione!

Unghie rosso acceso - Foto: Beautydea.it
Unghie rosso acceso – Foto: Beautydea.it
Unghie verde pastello - Foto: Beautydea.it
Unghie verde pastello – Foto: Beautydea.it
Unghie verdi - Foto: Beautydea.it
Unghie verdi – Foto: Beautydea.it
Unghie verdi a mandorla - Foto: Beautydea.it
Unghie verdi a mandorla – Foto: Beautydea.it
Unghie verdi corte - Foto: Beautydea.it
Unghie verdi corte – Foto: Beautydea.it
Unghie verdi sfumate - Foto: Beautydea.it
Unghie verdi sfumate – Foto: Beautydea.it
Unghie argento - Foto: Beautydea.it
Unghie argento – Foto: Beautydea.it
Unghie nere e pesca - Foto: Beautydea.it
Unghie nere e pesca – Foto: Beautydea.it
Unghie oro - Foto: Beautydea.it
Unghie oro – Foto: Beautydea.it
Unghie lilla - Foto: Beautydea.it
Unghie lilla – Foto: Beautydea.it
Unghie corallo - Foto: Beautydea.it
Unghie corallo – Foto: Beautydea.it
Unghie corallo decorate - Foto: Beautydea.it
Unghie corallo decorate – Foto: Beautydea.it

Unghie gel Peach Fuzz

Il colore unghie gel per eccellenza è il Peach Fuzz, assolutamente da provare. Le unghie di questo colore hanno una loro shade calda e una tendenza a virare verso il nude, sono davvero bellissime e si adattano ad incarnati con sottotono caldo. Inoltre, hanno anche un effetto allungante. Il pesca è un colore che si abbina perfettamente sia alle forme arrotondante e a punta che a quelle più squadrate.

Le unghie color pesca si possono sfoggiare semplici a tinta unita oppure con effetti accent nail art dai tocchi glitter o brillantini. Per chi ama le manicure romantiche tra le tendenze abbiamo anche gli effetti sfumati dai toni freddi pastello come il lilla. Per un risultato impeccabile, non dimentichiamoci della cura delle cuticole. Per chi ha già un debole per questa tinta, ecco un paio di idee di unghie peach fuzz a cui ispirarsi!

Unghie pesca - Foto: Beautydea.it
Unghie pesca – Foto: Beautydea.it
Unghie pesca a mandorla - Foto: Beautydea.it
Unghie pesca a mandorla – Foto: Beautydea.it
Unghie pesca e lilla - Foto: Beautydea.it
Unghie pesca e lilla – Foto: Beautydea.it

Concludendo, possiamo riassumere il tutto dicendo che la ricostruzione in gel permette una manicure long lasting super brillante e soprattutto resistente. Ormai ha ottenuto il suo successo anni fa, ma viene sempre scelta da tutte le donne per sfoggiare mani in ordine, curate ed eleganti. Grazie alla ricostruzione è possibile scegliere la forma e la lunghezza che desideriamo. Il risultato è unico e personalizzabile a seconda delle proprie esigenze e gusto personale.

Ultimo consiglio fondamentale: È opportuno ricorrere alla ricostruzione in gel quando la forma delle nostre unghie naturali non è esteticamente bella e quando si vuole combattere la tendenza a mangiarle.

tatuaggi amicizia, foto ed idee

30 tatuaggi dedicati al tema dell’amicizia, le foto per scegliere il tuo prossimo tattoo

tonico viso

Tonico per il viso, ti sveliamo cosa fa e come devi usarlo